Che cos’è il force feedback in un volante da corsa?

Scegliere un volante da corsa non è molto semplice, in quanto ci sono moltissimi fattori di cui tenere conto. Se non vogliamo prendere un prodotto che non ci soddisfi allora avremo bisogno di conoscere quali sono questi criteri di scelta, al fine di compiere un acquisto mirato e consapevole. In questo articolo vedremo una delle caratteristiche più importanti quando si parla di volanti da corsa: il force feedback, e il relativo raggio di sterzo. Per conoscere anche tutti gli altri fattori da tenere in considerazione prima di acquistare un volante da corsa per gaming possiamo proseguire la lettura qui.

Il raggio di sterzo indica di quanto il volante è in grado di ruotare. Tale valore viene espresso in gradi, e ci consente di sapere che tipo di mobilità avremo con il nostro accessorio. Fino a poco tempo fa il non plus ultra in questo senso era un volante in grado di ruotare di 240 o 270 gradi. Oggi invece ci sono dei modelli che riescono ad avere un raggio di sterzo massimo pari a 900 gradi! Tuttavia nei giochi di corsa questa caratteristica non ci sarà granché utile: lo scopo infatti è quello di mantenere il controllo del veicolo, procedere dritto per la pista, e non di fare acrobazie o sterzate pazze.

Un fattore ben più rilevante in questo caso è il force feedback. Con tale espressione si indicano le vibrazioni che il giocatore avverte tramite l’uso del volante. Ossia con questa funzione il volante da corsa simula le vibrazioni che sentiamo sul volante vero quando siamo alla guida. Si avverte tale oscillazione soprattutto durante le manovre: nei volanti con un force feedback migliore si può distinguere persino il movimento delle ruote in curva! Non solo, grazie a questa funzione è possibile “sentire” la strada, capire se stiamo correndo su pista o sul prato per esempio, e avere delle sensazione quanto più realistiche possibile – al fine di rendere l’esperienza ancora più intensa.

Ovviamente se queste vibrazioni tendono a distrarvi o non sono di vostro gradimento è possibile impostare il volante perché non le produca, oppure è meglio scegliere un modello che ne sia privo.